I tesori delle Gallerie

I tesori delle Gallerie

L’iconica facciata del Cimitero Monumentale è caratterizzata dalle gallerie superiori che ne scandiscono la struttura architettonica principale e dalle quali si apre un’ampia visuale sui viali interni, nati dall’ingegno di Carlo Maciachini.

Questi portici creano dei volumi osmotici che costituiscono, con i loro vuoti e con il ritmico alternarsi di sepolture e colonnati, un mezzo di scambio e comunicazione con la vitale e frenetica ‘città dei vivi’ – Milano – a dispetto della tipica chiusura muraria dei tradizionali cimiteri.

Il percorso nasce e si propone come passeggiata alternativa, riparata dal cocente sole estivo o dalle intemperie, alla scoperta di tesori che il visitatore troppo assorto, intento a perdersi tra i labirintici sentieri del Cimitero Monumentale, potrebbe tralasciare.

Le gallerie, che si sviluppano ai lati del Famedio, ospitano monumenti dal notevole pregio artistico, opere di scultori come Enrico Butti, il quale aderì sia alla cultura verista della Scapigliatura milanese, sia alla più ampia corrente simbolista, e Giannino Castiglioni, autore di alcuni dei monumenti più noti del Cimitero Monumentale.

A questi capolavori si alternano sepolture di interesse storico, come quella dell’ingegnere Giulio Sarti, il cui monumento funebre fu il primo, nel 1870, a essere collocato nei portici superiori, di Alessandro Manzoni, padre della moderna lingua italiana, e dei fratelli Boito, figure di spicco del panorama artistico e letterario meneghino.

Tra coloro che riposano all’ombra delle gallerie c’è anche Enzo Tortora, la cui urna cineraria si colloca all’interno di una colonna spezzata, simbolo e metafora della drammatica interruzione dell’attività artistica e professionale del celebre conduttore televisivo.

La passeggiata si conclude idealmente nella Cripta, sottostante al Famedio, dove, tra altre celebri personalità, riposa Anna Radius Zuccari, scrittrice nota con lo pseudonimo di Neera, a cui si affianca una splendida scultura di Lina Arpesani.

Questi sono solo alcuni dei punti di interesse che vi suggeriamo: una minuta parte della bellezza e della grande storia custodite lungo le Gallerie, nel Famedio e nella Cripta del Cimitero Monumentale.

 

A.A., I.M.

Itinerario

Mappa Percorso Lungo
  • 1

    Monumento Galbiati, 1885 - Edicola G, ponente superiore, spazio 7

    scultore: Enrico Butti

  • 2

    Monumento Boito, 1921 - Edicola G ponente superiore, n. 16

    scultori: Luigi Albertini, Ludovico Pogliaghi

  • 3

    Monumento Giovanni Maccia, 1869 - Galleria BG, ponente superiore, spazio 38

    scultore: Luigi Crippa

  • 4

    Monumento Volontè Vezzoli, 1889 - Galleria CD, ponente superiore, spazio 162

    scultore: Emilio Quadrelli

  • 5

    Monumento Carcano di Bregnano, 1904 - Edicola D, ponente superiore, spazio 179

    architetto: Cesare Nava, scultore: Antonio Carminati

  • 6

    Monumento Giulio Sarti, 1870 - Galleria AB, ponente superiore, spazio 93

    scultore: Giovanni Strazza

  • 7

    Monumento Macchi-Sommaruga, 1908 - Galleria B, levante superiore, spazio 76

    scultore: Enrico Butti

  • 8

    Monumento Stobbia, 1921 - Galleria BG, levante superiore, spazio 48

    scultore: Francesco Penna

  • 9

    Monumento Rodolfo Spotti - Galleria BG, levante superiore, pilastro 35

    scultore: Enrico Pancera

  • 10

    Monumento Enzo Tortora, 1988 - Edicola F, levante superiore

    architetto: Ruggero Ercoli

  • 11

    Sarcofago di Alessandro Manzoni, 1883 - Famedio

    scultore: Giannino Castiglioni 

  • 12

    Monumento Anna Zuccari Radius - Neera, 1921 - Famedio inferiore (cripta)

    Scultrice: Lina Arpesani

Mappa Percorso Breve
  • 1

    Monumento Galbiati, 1885 - Edicola G, ponente superiore, spazio 7

    scultore: Enrico Butti

  • 2

    Monumento Boito, 1921 - Edicola G ponente superiore, n. 16

    scultori: Luigi Albertini, Ludovico Pogliaghi

  • 3

    Monumento Giovanni Maccia, 1869 - Galleria BG, ponente superiore, spazio 38

    scultore: Luigi Crippa

  • 6

    Monumento Giulio Sarti, 1870 - Galleria AB, ponente superiore, spazio 93

    scultore: Giovanni Strazza

  • 11

    Sarcofago di Alessandro Manzoni, 1883 - Famedio

    scultore: Giannino Castiglioni

Media Gallery

1. Monumento Galbiati
1. Monumento Galbiati
1. Monumento Galbiati
1. Monumento Galbiati
2. Monumento Boito
2. Monumento Boito
3. Monumento Giovanni Maccia
3. Monumento Giovanni Maccia
4. Monumento Volontè Vezzoli
4. Monumento Volontè Vezzoli
4. Monumento Volontè Vezzoli
4. Monumento Volontè Vezzoli
4. Monumento Volontè Vezzoli
4. Monumento Volontè Vezzoli
4. Monumento Volontè Vezzoli (particolare)
4. Monumento Volontè Vezzoli (particolare)
5. Monumento Carcano di Bregnano
5. Monumento Carcano di Bregnano
5. Monumento Carcano di Bregnano
5. Monumento Carcano di Bregnano
6. Monumento Giulio Sarti
6. Monumento Giulio Sarti
6. Monumento Giulio Sarti (particolare)
6. Monumento Giulio Sarti (particolare)
7. Monumento Macchi-Sommaruga
7. Monumento Macchi-Sommaruga
7. Monumento Macchi-Sommaruga (particolare)
7. Monumento Macchi-Sommaruga (particolare)
8. Monumento Stobbia
8. Monumento Stobbia
8. Monumento Stobbia (particolare)
8. Monumento Stobbia (particolare)
8. Monumento Stobbia (particolare)
8. Monumento Stobbia (particolare)
9. Monumento Rodolfo Spotti
9. Monumento Rodolfo Spotti
9. Monumento Rodolfo Spotti (particolare)
9. Monumento Rodolfo Spotti (particolare)
10. Monumento Enzo Tortora
10. Monumento Enzo Tortora
11. Sarcofago di Alessandro Manzoni
11. Sarcofago di Alessandro Manzoni
11. Sarcofago di Alessandro Manzoni
11. Sarcofago di Alessandro Manzoni
11. Sarcofago di Alessandro Manzoni (particolare)
11. Sarcofago di Alessandro Manzoni (particolare)
11. Sarcofago di Alessandro Manzoni (particolare)
11. Sarcofago di Alessandro Manzoni (particolare)
12. Monumento Anna Zuccari Radius - Neera
12. Monumento Anna Zuccari Radius - Neera
12. Monumento Anna Zuccari Radius - Neera
12. Monumento Anna Zuccari Radius - Neera