Le opere di Michele Vedani al Monumentale

Le opere di Michele Vedani al Monumentale

La passeggiata proposta è dedicata allo scultore milanese Michele Vedani (1874-1969), uno dei più significativi scultori italiani del Novecento, un maestro del Verismo, della Scapigliatura e del Simbolismo.

All’età di più di novanta anni scrisse di proprio pugno una trentina di pagine di memorie nelle quali raccontò la propria vita, elencò molte delle sue opere, ricordò gli studi all’Accademia di Brera, il lavoro per vari marmisti, gli studi a Firenze e a Roma; accennò alla creazione appassionata e competente dei suoi bronzetti, al lavoro di ritrattista, all’amore per il teatro e per la poesia in milanese, in cui eccelse non solo come interprete ma anche come autore. In questo racconto autobiografico non nascose anche il dolore per la perdita della moglie Annita (1913), della figlia Minuccia (1931) e del figlio Innocente (1942). Vedani seppe trasformare questo sentimento di lutto in opere d’arte, come lui stesso dichiarò: “Ho eseguito La Via Crucis a Esino Lario in memoria di mia figlia Minuccia e La Cena degli Apostoli per mio figlio, in memoria. Il lavoro donato a Esino Lario”.

Nel percorso incontreremo opere di Vedani molto differenti tra loro, attraverso le quali l’artista declina il sentimento di perdita: l’unione struggente tra un padre e una giovane figlia nel monumento Fabiani (al quale Vedani lavora contemporaneamente al ritratto della propria bambina, appena scomparsa), l’avanzata di un angelo della morte, pronto a portare con sé l’anima della piccola Ada, nel monumento funebre per la famiglia Brivio, o quella di Jeanne, sulla sepoltura della famiglia Biraghi Cornalba. Non è raro che l’autore utilizzi rappresentazioni iconografiche tratte dai Vangeli, come il trapasso di Cristo nell’edicola Benni, o la Pietà nell’edicola Branca. Vedani attinge stilisticamente anche dalla ritrattistica, come nel monumento per Virgilio Talli, attore teatrale, regista e maestro d’arte, la cui erma è racchiusa fra le maschere della Tragedia e della Commedia, o si cimenta in composizioni scultoree più laiche, come nel grandioso gruppo in bronzo per la sepoltura della famiglia Peretti intitolato “Il lavoro guidato e sorretto dall'intelligenza e dall'amore, è strumento di elevazione dell'uomo”.

Cittadino onorario di Esino Lario, Michele Vedani venne insignito anche della Medaglia d’oro di benemerenza civica o Ambrogino d’oro dal Comune di Milano, il 7 dicembre 1964, con la seguente motivazione: “Decano degli scultori milanesi, dai sacrifici della gioventù frequentando l’Accademia di Brera, ha saputo raggiungere preziose mete nella sua arte, semplice e serena come il suo spirito di schietto ambrosiano, della quale lascia ovunque apprezzate testimonianze”.

Michele Vedani riposa al Monumentale nella sepoltura di famiglia, qui vegliato da una delicata e composta figura femminile, ritratto dell’amatissima figlia Erminia, da lui scolpito nel marmo di Candoglia nel 1932 (Circondante di ponente, giardino 717-718).

Tra i tanti lavori eseguiti da Michele Vedani a Milano, ricordiamo le due figure allegoriche delle Arti ai lati della porta sulla facciata di Casa Campanini, un piccolo capolavoro del Liberty milanese, eseguito in cemento nel 1904.

Itinerario

Mappa Percorso Lungo
  • 1

    Monumento Fabiani - Galleria AB ponente superiore, arcata 86

    scultore: Michele Vedani, anno 1932

  • 2

    Monumento Brivio - Terrazzo BC ponente, nicchia 4

    scultore: Michele Vedani, anno 1915

  • 3

    Edicola Bonelli - Riparto IV, spazio 82

    scultore: Michele Vedani, anno 1907

  • 4

    Monumento Vedani - Circondante di ponente, spazio 717-718

    scultore: Michele Vedani, anno 1931

  • 5

    Monumento Ada Brivio - Riparto IX, spazio 340

    scultore: Michele Vedani, anno 1913

  • 6

    Monumento Peretti - Riparto X, spazio 249

    scultore: Michele Vedani, ingegnere: Giulio Zanoncelli, anno 1924

  • 7

    Edicola Benni - Necropoli, spazio 29

    scultore: Michele Vedani, anno 1921

  • 8

    Monumento Biraghi Cornalba - Riparto XI, spazio 137-139

    scultore: Michele Vedani, anno 1908

  • 9

    Monumento Talli - Riparto VIII, spazio 153

    scultore: Michele Vedani, anno 1928

  • 10

    Edicola Branca - Riparto V, spazio 82

    scultore: Michele Vedani, architetto: Giuseppe Boni, anni 1909 e 1912

Mappa Percorso Breve
  • 1

    Monumento Fabiani - Galleria AB ponente superiore, arcata 86

    scultore: Michele Vedani, anno 1932

  • 2

    Monumento Brivio - Terrazzo BC ponente, nicchia 4

    scultore: Michele Vedani, anno 1915

  • 3

    Edicola Bonelli - Riparto IV, spazio 82

    scultore: Michele Vedani, anno 1907

  • 8

    Monumento Biraghi Cornalba - Riparto XI, spazio 137-139

    scultore: Michele Vedani, anno 1908

  • 10

    Edicola Branca - Riparto V, spazio 82

    scultore: Michele Vedani, architetto: Giuseppe Boni, anni 1909 e 1912

Media Gallery

1. Monumento Fabiani
1. Monumento Fabiani
1. Monumento Fabiani (particolare)
1. Monumento Fabiani (particolare)
2. Monumento Brivio
2. Monumento Brivio
2. Monumento Brivio (particolare)
2. Monumento Brivio (particolare)
2. Monumento Brivio (dettaglio)
2. Monumento Brivio (dettaglio)
3. Edicola Bonelli
3. Edicola Bonelli
3. Edicola Bonelli (particolare)
3. Edicola Bonelli (particolare)
4. Monumento Vedani
4. Monumento Vedani
5. Monumento Ada Brivio
5. Monumento Ada Brivio
6. Monumento Peretti (particolare)
6. Monumento Peretti (particolare)
7. Edicola Benni
7. Edicola Benni
8. Monumento Biraghi Cornalba
8. Monumento Biraghi Cornalba
8. Monumento Biraghi Cornalba (particolare)
8. Monumento Biraghi Cornalba (particolare)
8. Monumento Biraghi Cornalba (particolare)
8. Monumento Biraghi Cornalba (particolare)
9. Monumento Talli
9. Monumento Talli
9. Monumento Talli (particolare)
9. Monumento Talli (particolare)
9. Monumento Talli (particolare)
9. Monumento Talli (particolare)
9. Monumento Talli (particolare)
9. Monumento Talli (particolare)
10. Edicola Branca
10. Edicola Branca
10. Edicola Branca (particolare)
10. Edicola Branca (particolare)